Orientamento Group

Valutazione dei Rischi Aziendali


Descrizione:

Il Documento di valutazione dei rischi (DVR) rappresenta la mappatura dei rischi presenti in un'azienda. Deve contenere tutte le procedure necessarie per l'attuazione di misure di prevenzione e protezione da realizzare e i ruoli di chi deve realizzarle. Rappresenta il compito per eccellenza del datore di lavoro, in quanto non delegabile, inoltre deve essere corredato da data certa.

 

Orientamento è in grado di coadiuvare il datore di lavoro nella stesura del DVR (documento di valutazione dei rischi) e nell'identificazione delle principali misure di prevenzione e protezione da attuare, ed in particolare verranno valutati i seguenti aspetti: 

  • LUOGHI DI LAVORO (conformità normativa, cartellonistica di sicurezza, lavori in quota) •
  • INCENDIO EMERGENZE (Rischio incendio, atmosfere esplosive, Piano di gestione delle emergenze, piano di gestione del primo soccorso) 
  • MACCHINE IMPIANTI E ATTREZZATURE (valutazione rischio macchine e impianti e videoterminali) 
  • RISCHI ORGANIZZATIVI (lavoratrici in gravidanza, consumo superalcolici e accertamenti tossicodipendenza, lavoro notturno, rischio agressione ecc) 
  • MOVIMENTAZIONE MANUALE DEI CARICHI E ERGONOMIA • RUMORE • VIBRAZIONI (mano, braccio e corpo intero) • 
  • RADIAZIONI (campi elettromagnetici, radiazioni non ionizzanti, radiazioni ionizzanti)
  • CHIMICO, BIOLOGICO E CANCEROGENO


Target:

Tutte le aziende con almeno un lavoratore subordinato, parasubordinato, equiparato, volontario o lavoratore autonomo in esclusiva.


Riferimenti Normativi:

Titolo I, articolo 17, comma a), articolo 28 e 29 del D.Lgs 81/08 e s.m.i.


Modalità di Erogazione:

Sopralluogo/sopralluoghi di raccolta dati (verifica documentale e visita dei locali); Redazione del Documento di Valutazione del Rischio; Consegna della documentazione redatta.


Validità:

L’aggiornamento del Documento di Valutazione viene effettuato in occasione di variazione dei livelli di rischio e/o dei processi di lavoro, a seguito di infortuni significativi o quando i risultati della sorveglianza sanitaria ne evidenzino la necessità. Di fatto si consiglia almeno un aggiornamento annuale che il datore di lavoro può far coincidere con la riunione periodica del Servizio Prevenzione.


Sanzioni:

In caso di inadempimento, il datore di lavoro è punibile con arresto da 3 a 6 mesi o ammenda da € 2.500 a € 6.400. In base all’allegato 1 al D.Lgs. 81/08 l’inadempimento può portare all’adozione del provvedimento di sospensione dell’attività imprenditoriale.


Note al Servizio:

Secondo le esigenze del Cliente, in fase di aggiornamento della documentazione possono essere predisposti: Modelli di nomina e di comunicazioni varie ai dipendenti o alle autorità di competenza.


Codice servizio: 21.03


 

Iscriviti per ricevere periodicamente la nostra newsletter


Realizzazione sito web Synthetic Lab